Vitamina A per la protezione della pelle

Che la vitamina A, specie se derivata da carotenoidi come l’alfa e il beta-carotene, contrasti l’invecchiamento della pelle, magari favorito anche dall’esposizione solare, tipica abitudine di questo periodo, è cosa a noi nota. Sappiamo anche che questo tipo di vitamina è rintracciabile nei cibi che portiamo a tavola, quali carote, albicocche e tutti i cibi di colore arancione; ma assumerla attraverso i cibi non basta: per ottenere effetti benefici bisogna anche assorbirla. E’ quanto dimostra uno studio condotto da alcuni ricercatori della Ohio State University, pubblicato su The Journal of Nutrition, associando le carote crude con la polpa di avocado e la salsa di pomodoro: abbinamento vincente per ottenere un adeguato assorbimento.
tanning-tips-best-food-tan-coverFoto: swide.com

La ricerca, focalizzata su due studi “randomizzati”, ha coinvolto 12 uomini e donne sani. Il primo studio ha esaminato se l’avocado fresco, quando mangiato insieme a della salsa di pomodoro ricca di beta-carotene, favorisse l’assorbimento di carotenoidi provitamina A, e la conversione di questi carotenoidi in una forma attiva di vitamina A.
Il secondo ha invece esaminato lo stesso risultato, sostituendo però la salsa di pomodoro con delle carote crude.
Al termine dei due studi, gli scienziati hanno dichiarato che i risultati rafforzano il corpo attuale di evidenze su questo argomento e mostrano che vi è un assorbimento maggiore di carotenoidi quando sia la salsa di pomodoro che le carote sono abbinati alla metà di un avocado.

imagesFoto: worldhealth.net

Fonte: La Stampa

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.