Nuoto e aquagym per combattere la cellulite

La cellulite, croce di molte persone, deriva dalla ritenzione idrica dell’organismo che, in alcune zone del corpo (cosce, glutei e gambe su tutte), è causa del ristagno di sangue e linfa, che provoca quel fastidioso e brutto effetto di pelle a buccia d’arancia.

È possibile, comunque, diminuire il ristagno di liquidi e combattere efficacemente la cellulite attraverso una dieta salutare e una serie di attività fisiche e sportive, tra cui il nuoto e l’aquagym.

Dieta e sport per combattere la cellulite

Per combattere la cellulite, innanzitutto occorre:

  • seguire una dieta povera di grassi;
  • bere almeno 1.5 litri di acqua al giorno;
  • assumere vitamine e sali minerali;
  • praticare sport.

Ma qual è l’attività fisica migliore per combattere la cellulite? La pratica costante e intelligente di ogni sport aiuta a contrastare la cellulite, soprattutto se facciamo una vita sedentaria e vogliamo favorire benessere e salute del corpo. Per fare questo, tra le attività più indicate troviamo nuoto e aquagym.

Nuoto e aquagym per combattere la cellulite

Una lezione di aquagym, attività utile per combattere la cellulite

Nuoto e aquagym contro la cellulite

Il nuoto, l’aquagym e in generale le attività fisiche in acqua sono gli sport maggiormente indicati per combattere la cellulite, poiché coinvolgono tutti i muscoli del corpo che, immerso nell’acqua, gode di delicati massaggi utili per riattivare la circolazione linfatica e sanguigna.

Usufruendo dei vantaggi del movimento in acqua, infatti, il nuoto rappresenta un ottimo metodo per combattere la cellulite e sollecitare le parti del corpo maggiormente soggette a questo inestetismo.

Inoltre, sport come il nuoto e l’aquagym permettono di bruciare molte calorie e diminuire il rischio di traumi articolari e muscolari. Rischio che aumenta con la pratica di sport non praticati in acqua.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.